Composad, il made in Italy sostenibile alla conquista di Colonia

Composad, il made in Italy sostenibile alla conquista di Colonia

Dal 19 al 25 gennaio l’azienda della Saviola Holding sarà protagonista al Salone Internazione del Mobile Imm Colonia, nella città tedesca con nuove e suggestive linee di arredo, che verranno presentate al pubblico anche in sinergia con altre le eccellenze italiane del settore arredo . Qualità e attenzione all’ambiente ancora alla base della produzione del Gruppo di Viadana.

Composad, azienda della Saviola Holding, torna a “rinfrescare il proprio tedesco” e sbarca nuovamente all’ Imm di Colonia, prima esposizione dell’anno dedicata all’arredo per interni nonché indiscusso riferimento per il mercato internazionale del mobile. Si sa che in economia il mercato tedesco è un riferimento indiscusso e la holding di Viadana non perde l’occasione di rappresentare l’Italia nel cuore dell’Europa.

Ancora una volta saranno: i valori della tutela ecologica e del made in Italy, la centralità assegnata ad una produzione di qualità ed ecosostenibile, la capacità di saper dialogare nei mercati mondiali con adeguata autorevolezza; i pilastri sui cui Composad baserà la sua partecipazione all’evento tedesco, dal 19 al 25 gennaio. Non solo, proprio il credere profondamente nella qualità e nel made in Italy hanno permesso a Composad di stringere una serie di collaborazioni rilevanti con altre realtà italiane del settore Arredo grazie alle quali la sua presenza a Colonia finirà per assumere sempre maggior significato e lustro, consolidandone la fama di leader internazionale. Aziende “vicine di casa” come Seletti (oggetti per la casa) e Casa Anversa (biancheria), al fine di tenere saldo il legame con il territorio di origine ma anche realtà dislocate in tutta la penisola come Crestani Ceramiche, Aurora Divani, Glass Italia, Carpet Edition–Indikon (tappeti), Covo (oggettistica), Tonki (stampe), B-Line (complementi di arredo), Glas Italia (complementi di arredo in vetro), IVV (cristalleria), Vela (sedie e tavoli) e Prandina (illuminazione); tutte realtà che condividono con Composad lo spirito internazionale.

Del resto è la stessa evoluzione di Composad a spiegarne il salto di qualità di immagine, che corre comunque parallelamente a quello compiuto dalla produzione. Se nel 2001 – e negli anni successivi – la presenza alla manifestazione era stata caratterizzata da una linea composta di piccoli complementi di arredo, quattordici anni dopo si può invece parlare di una sorta di “Composad Home”, vere e proprie linee di arredo per la casa e home office: camere da letto, living, arredo ufficio, camerette, cucina, arredo bagno, senza dimenticare le radici, ovvero quella “piccola” componentistica che ha segnato l’ingresso dell’azienda di Viadana nel settore del mobile ad inizio millennio. Insomma la Saviola Holding, con la sua B.U. legata al mobile in kit, ha le valige pronte per un nuovo viaggio, durante il quale sarà pronta a confermare ancora una volta la propria capacità di esportare all’estero lo stile e il design italiano in abbinamento alla capacità industriale, applicando questo biniomio al settore del Mobile, il cui risultato finale può definirsi “ arredo democratico” ovvero sintesi perfetta di stile italiano, capacità industriale ed ottimo rapporto qualità/prezzo.

Composad, A new Life for Italian Design.

Hall 8 – Aisle B – Stand 10 “Imm Colonia dal 19 al 25 Gennaio 2015”